Rotta balcanica 2017

Nella primavera 2017 l’associazione ha deciso di percorrere a ritroso la rotta balcanica affrontata durante la primavera 2016 da decine di migliaia di migranti. Il Pulmino Verde, partendo da Torino, ha attraversato il Nord Italia per poi procedere attraverso Slovenia, Croazia, Serbia, Macedonia, fino a​ ​ giungere​ ​ in​ ​ Grecia.

Durante questo viaggio, i volontari sono entrati in contatto con associazioni ed ONG che si occupano di migranti e profughi, conoscendo realtà molto diverse da quella italiana.

In Slovenia siamo stati ospiti della Slovenska filantropija, ONG che ha dato assistenza e supporto a decine di migliaia di persone nell’inverno tra il 2015 e il 2016. In Serbia i volontari hanno collaborato con Belgraid, prestando le loro energie nel campo di Obrenovač, fuori Belgrado, dove si sono occupati della realizzazione e della distribuzione dei pasti per i profughi.

In Macedonia del Nord c’è stato l’incontro con l’ONG LEGIS, la prima organizzazione non governativa a dare supporto logistico e operativo nella gestione del campo di Idomeni nel corso della grande ondata migratoria degli anni 2015 e 2016.

In Grecia ci si è recati a Salonicco, invece, dove i pulminanti hanno contribuito alla realizzazione di una tettoia per la nuova cella frigo del magazzino di un’associazione locale No Name Kitchen che, tra le altre attività, si occupa di soccorrere e aiutare la popolazione più povera della città.