Viaggio lungo i Balcani

Dal mese di marzo 2017, l’associazione si è impegnata nella pianificazione di un viaggio che si è svolto dal 26 Maggio al 6 giugno. La lunga fase di organizzazione si è articolata nella scelta dei luoghi oggetto del viaggio e nell’acquisizione dei contatti di istituzioni ed associazioni operanti nei territori interessati. Si è deciso di percorrere la “rotta migratoria” affrontata durante la primavera 2016 da decine di migliaia di migranti. L’originale rotta prevedeva il passaggio attraverso alcuni Stati della penisola balcanica dopo lo sbarco in Grecia. Il Pulmino Verde ha invece deciso di affrontare tale percorso al contrario e di attraversare alcuni Stati dell’Europa dell’Est -Slovenia, Croazia, Serbia, Macedonia, partendo da Torino per giungere in Grecia.

Durante questo viaggio, il secondo del Pulmino Verde ma il primo effettuato come associazione, i volontari sono entrati in contatto con associazioni ed organizzazioni non governative che si occupano di migranti e profughi, conoscendo realtà molto diverse dalla quella italiana. Hanno potuto, inoltre, offrire le proprie energie al volontariato in due diverse località: nel campo di Obrenovac, fuori Belgrado, si sono occupati della realizzazione e della distribuzione dei pasti per i residenti; a Salonicco, invece, hanno concorso alla realizzazione di una tettoia per la nuova cella frigo del magazzino di un’associazione locale che, tra le altre attività, si occupa di soccorrere e aiutare la popolazione più povera della città. Le esperienze raccolte dai ragazzi saranno oggetto di ulteriori progetti di diffusione nelle scuole e negli eventi organizzati dall’associazione, nonché oggetto di un report che sarà presentato alle istituzioni italiane e comunitarie.